News

XII CONGRESSO NAZIONALE S.I.R.N.

Milano, 3 - 5 maggio 2012
Consapevoli che la ricerca in riabilitazione, in tutte le sue sfumature, presenti delle peculiarità che la differenziano dalla ricerca scientifica tipica delle altre discipline, abbiamo deciso di dedicare quest’anno ampio spazio a tale tema.
La difficoltà nella determinazione e misurazione degli outcomes della riabilitazione è, ad esempio, il primo grande scoglio che differenzia questo ambito di ricerca da quello tipico delle altre discipline, essendo il ricercatore costretto a valutare comportamenti complessi e non un singolo parametro biologico, di per sé, spesso, irrilevante.
In questo senso la ricerca in medicina riabilitativa - soprattutto in campo neurologico - si focalizza sulla riduzione della disabilità ottenuta sia tramite interventi diretti alla funzione o alla struttura che mediante strategie atte a ridurre le limitazioni e le restrizioni della partecipazione.
Abbiamo deciso di impegnarci come Società – con il nostro appuntamento congressuale annuale – poiché riteniamo auspicabile l'implementazione e promozione di una attività di ricerca interdisciplinare che si prefigga l'obiettivo di contribuire a definire strumenti di misurazione, identificare strategie e metodologie di valutazione dell'adattamento e dell'inserimento/reinserimento lavorativo/scolastico, identificare e validare criteri di appropriatezza nei percorsi riabilitativi ed indicatori di efficacia ed efficienza del processo di recupero, elaborare nuovi modelli organizzativi per l'integrazione delle diverse risorse al fine di garantire l'efficienza dell'intero sistema.
Tutto ciò in una prospettiva di coerenza e integrazione ai vari livelli di governo per sostenere e rafforzare lo sviluppo della riabilitazione neurologica nei sistemi sanitari regionali e locali.
I due temi fondamentali del Congresso, Ricerca e Governance, rappresentano pertanto il filo conduttore che abbiamo voluto individuare per lo sviluppo del programma scientifico. Ricerca e Governance che guidano i topics delle diverse sessioni. Sessioni che vogliamo si sviluppino sulla base dei contributi dei singoli relatori e sulle esperienze e osservazioni dei partecipanti che, con la discussione, saranno parte attiva nella definizione del messaggio da trasmettere.

Caterina Pistarini



Programma

 

Archivio News

02/09/2015

EUROSPINE 2015

 
vai all'archivio news